Software, pensiero computazionale, esercizi interattivi. Nelle aule di iSchool arriva il «Coding», il nuovo laboratorio pomeridiano dedicato all’arte della programmazione informatica, materia sempre più importante nella società digitale e alla base di moltissimi lavori del futuro. Saper fare coding, infatti, è un po’ come essere in grado di parlare una lingua nuova che consente di entrare in diretto contatto con il computer, assegnando alla macchina compiti e comandi in modo semplice.
Ma… non fatevi spaventare. Il laboratorio è pensato per far sì che l’apprendimento possa passare attraverso il gioco: con l’aiuto della gamification e di esercizi di logica e matematica, basterà pochissimo per apprendere le principali regole della programmazione informatica. E con esse, tutte le strategie di problem solving e team-work che oggi sono sempre più richieste dal mercato. Il corso, infatti, intende accompagnare gli studenti alla scoperta delle basi della programmazione attraverso la creazione di semplici videogiochi. In loro aiuto accorreranno diverse piattaforme software opensource (ovvero, a disposizione di tutti) e i componenti elettronici di Arduino (uno dei sistemi hardware più conosciuti al mondo). E, ovviamente, l’esperienza di del docente Mauro Ciarciaglini.
Per gli studenti sarà una vera scoperta: interessante, stimolante, creativa. Un percorso che potranno iniziare quest’anno e portare avanti per i successivi due anni, diventando sempre più esperti in materia. Il laboratorio, infatti, evolve e matura nell’arco di un triennio rendendo gli studenti soggetti attivi della tecnologia, così che possano conoscerla – e non solo usarla – in maniera intelligente scoprendo tutte le potenzialità di un mezzo nato per creare e crescere.
Vuoi scoprire personalmente il mondo di iSchool? Contattaci